.

I social network hanno dato diritto di parola a legioni di imbecilli.

Umberto Eco


Spero di non essere fra i peggiori.

Blu Malva

lunedì 28 settembre 2015

How to disappear completely





I'm not here
This isn't happening
I'm not here, I'm not here

In a little while
I'll be gone
The moment's already passed
Yeah, it's gone

How to disappear completely, Radiohead 



In certi periodi era un refrain, una sorta di insana culla cerebrale atta a sedare il dolore e le inquietudini. Scrivere che sembrano trascorsi secoli sarebbe menzogna. E' difficile quantificare il tempo quando avvengono cambiamenti radicali; è un camminare, consapevoli di farlo, ma senza aver idea di quanto.
Il refrain diventa ricordo e, quando capita di sfiorarlo, le dita si informicolano ancora, un attimo. Per un attimo la gola si stringe, il respiro muta il suo ritmo. Per un attimo non esiste alcun piano temporale né spaziale, nessun muscolo, nessuno scheletro, ed è esattamente lì, in quell'attimo, che non si è, essendoci e che si è, non essendoci.
Poi ci si ritrova a camminare; a scrivere giocando con le forme delle lettere; a leggere interrogando e ascoltando le parole; a guardare o a chiudere gli occhi, a seconda.

Nell'ultimo verde dell'anno, sopravvivendo nonostante e comunque.



4 commenti:

  1. Questo blog mi piace un sacco!
    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, passa quando vuoi.
      Un saluto a te :)

      Elimina
  2. Vorrei non essere, scrivevo da qualche parte tempo fa.
    Sparire a se stessi. Questo, ogni tanto, farebbe bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto, forse. Ma è molto pericoloso perché ci si potrebbe fare l'abitudine.

      Elimina