.

I social network hanno dato diritto di parola a legioni di imbecilli.

Umberto Eco


Spero di non essere fra i peggiori.

Blu Malva

mercoledì 12 agosto 2015

Di nuvole


I celesti fenomeni scrutare giammai potrei direttamente senza tener sospesa la mia mente e mescere il sottil pensier nell'omogeneo ètra. Se dalla terra investigassi, di qui le cose di lassú, non mai le scoprirei; poiché la terra a forza attira a sé l'umore dell'idea.

(da Le nuvole, Aristofane)



Vapori di parole condensano
galleggiando sospesi.
Sono idrometeora di carne
sottoposta a leggi terrene
che non rifiuto ma tradisco
amoreggiando con l'ètra.

5 commenti:

  1. Haiku risponde

    Mentre s'incanta
    L'aria commuove i fiori
    E li recide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fiori muti
      Sussurrano parole
      Nel breve volo

      Elimina
    2. Quale il rincompensato-mai volo peso a ricordars un amar l'oblio

      Elimina
  2. Anche tu parli di nuvole.
    Affrontando la terra.
    Inevitabilmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma non vi è nessun collegamento alla pioggia in questo caso. È piuttosto un riferimento ad un commento al post precedente che, a sua volta, mi ricordava una mia frase scritta all'autore (del suddetto commento) qualche giorno prima: " Costruiró la mia casa nelle nuvole".

      Elimina