.

I social network hanno dato diritto di parola a legioni di imbecilli.

Umberto Eco


Spero di non essere fra i peggiori.

Blu Malva

martedì 16 dicembre 2014

Il monito o Della saggezza degli anziani



Parlare di voto anticipato o scissione porta instabilità.

Giorgio Napolitano




Peccato che di stabile non vi sia praticamente un cazzo.*


(sciacquone)


*( particolare secondario, nonché pensiero dei soliti disfattisti)

10 commenti:

  1. un ottantenne è pericoloso alla guida di un auto, figurarsi di una nazione

    RispondiElimina
  2. oggi sono stato troppo impegnato per informarmi, ma da quello che ho capito Napolitano ha detto una minchiata cosmica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovi ciò che penso qua sotto, in risposta ad Euridice.

      Elimina
  3. Basta contestualizzare.
    Non leggere "stabilità" come un dogma planetario: sarebbe pura idiozia.
    Da uomo anziano, che sta per lasciare lo scranno, non può che parlare in questi termini. E "politicamente" parlando ha ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io contestualizzo il termine "stabilità", lo inserisco nel contesto appropriato, cioè in quello politico (e di conseguenza economico e sociale) di un paese, visto che a parlarne è stato il capo dello stato e non credo si riferisse ad una legge fisica, men che meno alla teoria di Stabilità secondo Lyapunov.
      Da qui il pensiero che inevitabilmente ne consegue: in Italia, per come stanno le cose ormai da decenni e decenni, è pura utopia. Peggio: una barzelletta.
      Che poi, Euridice, in non ce l'ho con Napolitano: alla sua veneranda età è già tanto che sia autosufficiente e riesca a pronuciare i suoi discorsi "obbligati". La colpa è di chi ha voluto rieleggerlo. Una cariatide a capo di uno stato. Ma quale immagine possiamo dare al resto del mondo? Non bastava già il signore di Arcore ad aver iniziato l'era dell Circo? E tutti colori che prima, durante e dopo hanno contribuito allo sfacelo completo?
      L'unica cariatide che mi ispira simpatia è il vecchietto in Alan Ford, ed a questo punto, preferisco ridere al suo "Aria di fessura porta dritto alla sepoltura", che ad un monito privo di qualsiasi credibilità, unicamente dettato dalla carica che un ottantanovenne si trova nuovamente a rivestire.
      Politicamente ha ragione, scrivi.
      Politicamente avrebbe ragione, scrivo io.
      Ma in questo paese la politica è morta, quella che si continua a chiamare in questo modo per me è soltanto una parodia, peraltro mal riuscita.

      Elimina
    2. hai ragione, la colpa non è di Napolitano, ma di chi lo ha rieletto.

      Elimina
    3. Giusto per sdrammatizzare o mi viene l'ulcera: io avrei proposto Dino Zoff. Quando era capitano si sono viste buone cose con la Nazionale, no? Almeno sarebbe stato un simbolo positivo, visto che agli italiani piace tanto vivere sui fasti passati (Giulio Cesare mi pareva un pochetto azzardato, e poi non avrebbe mai accettato la democrazia).

      Elimina
    4. Anche io avrei voluto qualcun altro al Campidoglio. La Bonino mi andrebbe più che bene, ma so già che quegli incapaci ci porteranno un altro grande "vecchio" che potrà accontentarli tutti.

      Elimina
    5. A proposito di "grandi" vecchi nella politica italiana ho in mente un post.

      Elimina