.

I social network hanno dato diritto di parola a legioni di imbecilli.

Umberto Eco


Spero di non essere fra i peggiori.

Blu Malva

mercoledì 29 ottobre 2014

Entomologia


Non è facile scrivere con le mani fredde. C'è quella sensazione di rigidità che semiparalizza le falangi, quella voglia di tenere le dita attorno alla tazza di tisana fumante, senza staccarle.
Non è nemmeno facile avere un paio di pensieri che ronzano dentro la testa, fastidiosi al pari delle mosche in estate, quelle che continuano a seguirti e a non darti tregua, quelle che si posano ossessivamente sulla carne, incuranti dei numerosi tentativi, sempre più ravvicinati, di scacciarle. 
Tornano, e tornano, e tornano. Tornano e snervano. Tornano e vaffanculo.
 
E' autunno, fa freddo, gli insetti non fanno più gli sbruffoni in giro.
Gli insetti soltanto, però.


Meanwhile I  Breathe



7 commenti:

  1. come disse un tale, si sta come d'autunno sugli alberi le foglie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confesso che quel tale mi piace parecchio..

      Elimina
    2. lo immaginavo.

      (ça va sans dire).

      Elimina
  2. Mosche e cimici le trovo a rifugiarsi nelle intercapedini dei serramenti ora che le temperature si abbassano.

    Sbruffoni...
    Hai un corteggiatore che ti ronza, sbruffoneggia, alletta e irrita, eh, Lisa!? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, non mi parlarre delle cimici.. oltre ad essere inutili sanno come farsi maledire se vengono accidentalmente schiacciate!

      Ma no, non mi riferivo a quello.. cioè, il discorso è più complesso. Sei quasi meglio del mago Oronzo, Uomo. Spero che tu abbia anche la canottiera unta e lo stuzzicadente in bocca, a questo punto. : )))

      Elimina
    2. Anche il marsupio sopra i bermuda.
      Ieri, uscendo dal bagno a Baratti, mi sono infilato il tutto e ... sono andato cosi' in milonga. :)

      Elimina
    3. Oh mio dio... avrei voluto vederti. Uno spettacolo! :D

      Elimina