.

I social network hanno dato diritto di parola a legioni di imbecilli.

Umberto Eco


Spero di non essere fra i peggiori.

Blu Malva

sabato 30 agosto 2014

Mea culpa

Samanta Krivec

...
Mea culpa
mea culpa
mea maxima culpa
...

recita il Confiteor. L'ho recitato per una vita, anche quando non ve ne era ragione. Ora mi chiedo: arriverà il giorno in cui cesserò di farlo e finalmente mi assolverò anche e soprattutto dalle colpe inesistenti?

8 commenti:

  1. ti assolvo dai miei peccati
    :-)
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O, grazie! Ora mi sento meglio e più leggera : )

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sì, sono di natura maledetta. Logorano e sfiancano. Quando poi, come in questo caso, una persona se li crea senza reale motivo... è il massimo.

      Elimina
  3. uhm ricordo qualcosa in merito, che tentò di inculcarci il prof di religione delle medie ... figurarsi! già mi stordiva A Silvia, ci mancava pure salmoidiare a memoria ... gli dissi una frase che avevo trovato in giro per libri, "il concetto di peccato serve solo da guinzaglio" .. non gli fece piacere ..

    RispondiElimina
  4. Sorrido..Mi ricorda una scena che vissi (uhm... devo quantificare gli anni? meglio di no) molti anni fa: esame di maturità. In filosofia scelsi di portare L'Anticristo. Mi dissero, prima dell'entrata davanti alla commissione, che il presidente era un cattolico dello zoccolo duro. Deglutii più volte e pensai che a quel punto dovevo giocarmela bene.
    Me la giocai bene, alla fine lo lascia senza domande :)))

    p.s. quelle che tolsi a lui restarono a me in tutti questi anni: unica giustificazione al fatto che il mio cervello fuma da tempo e non riesco a spegnere l'incendio.

    RispondiElimina
  5. Sono arrivata qui attirata dalla foto (molto bella) e ho trovato parole altrettanto interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Anna, per la visita ed il commento.
      Credo che il colpevolizzarsi a prescindere sia una condizione comune a molte persone...

      Elimina